Eccellenze

Selinunte, scoperta la più grande agorà del mondo antico

È stata scoperta a Selinunte una agorà di quasi 33 mila metri quadrati, la più grande del mondo antico. L’importante ritrovamento è avvenuto con studi molto particolari grazie ai quali è stata elaborata una nuova pianta dell’Agorà di Selinunte che adesso dà una reale idea del suo territorio in età arcaica. Inoltre, la ricerca ha probabilmente offerto la possibilità di comprendere quale sia stato il luogo sacro dei primissimi coloni greci della zona, arrivati 2500 anni fa al seguito del fondatore Pammilo da Megara Hyblea.
Le scoperte sono arrivate grazie alla campagna di scavi guidata dal professore Clemente Marconi che ha visto lavorare insieme per la prima volta due missioni internazionali, quella dell’Institute of Fine Arts della New York University e dell’Università degli Studi di Milano con la squadra dell’Istituto Archeologico Germanico.
“Una conca vuota che impressiona per la sua ampiezza e il suo fitto mistero”, ha commentato il direttore del Parco archeologico di Selinunte, Felice Crescente.

“Grazie alle attività di pulizia, predisposte dal direttore del Parco archeologico Felice Crescente, è possibile avere adesso una visione d’insieme, seppure parziale, di questa immensa agorà. Dà l’idea della magnificenza di questa città e della sua straordinaria essenza, che si comprende anche dai ritrovamenti eccezionali delle missioni archeologiche”, ha detto Alberto Samonà, assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana.

Il video della conferenza stampa di Crescente e Marconi:

https://www.facebook.com/234349746433/videos/612723006859128

Articoli correlati

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: