Cultura

Uici, John Lennon e me diventa un audiolibro

“Un libro che, oltre a esser letto, potrà adesso essere anche ascoltato”.

Lo ha detto Marco Pitrella, avvocato e giornalista catanese, parlando del suo John Lennon e me (Algra), fortunata e personalissima biografia dell’autore di Imagine, che adesso diventerà, grazie alla Stamperia regionale Braille, un audiolibro, offerto gratuitamente a non vedenti e ipovedenti italiani.

E di John Lennon e me – vincitore del premio Letto, Riletto, Recensito! nell’ambito dell’ultima rassegna letteraria Etnabook – si tornerà a parlare a Catania sabato 14 maggio alle 18.30 nel Polo Tattile Multimediale dell’Uici di via Etnea 602 nel corso di un incontro, moderato da Claudia Silvia Ferrara, avvocato, in cui Sebastiano Ardita, magistrato e componente del Csm, dialogherà con l’Autore.

“Siamo felici di quest’iniziativa – ha detto il presidente del Consiglio regionale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, Gaetano Renzo Minincleri, che aprirà l’incontro – grazie alla quale potremo lavorare per una sempre maggiore integrazione dei disabili visivi nella società siciliana”.

A leggere il testo di John Lennon e me per l’audiolibro sarà lo stesso Marco Pitrella, che però, con la consueta ironia, ha tenuto a rassicurare tutti affermando che non si spingerà fino a cantare le canzoni dei Beatles.

“Questo volume – ha ricordato l’Autore – è uscito nel dicembre del 2020, quando ricorrevano gli ottant’anni dalla nascita di Lennon e i quaranta dalla sua tragica scomparsa. La mia vita, come quella di molti della mia generazione, è stata segnata dai Beatles, che erano l’innovazione. Ed è l’influenza di Lennon su di me che racconto, a partire da una cassetta audio di mio padre. E narro, come da sottotitolo, aneddoti, ricordi e nonsense”.

L’incontro sarà trasmesso in diretta sul canale Facebook del Polo Tattile Multimediale.

Articoli correlati

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: