Catania

Il Pd: “Nuove, ennesime, paventate dimissioni del sindaco ma Catania condannata all’immobilismo”

Dopo le nuove, ennesime, paventate dimissioni del sindaco di Catania, ecco il commento di Elisabetta Vanin, Coordinatrice cittadina del Partito Democratico:
“Per l’ennesima volta i catanesi sono costretti ad ascoltare rumors e commenti provenienti dal “Palazzo” che indicano come imminenti le dimissioni di Salvo Pogliese. Nel tempo abbiamo registrato più volte queste intenzioni, mai smentite in modo serio e preciso, ma sempre lasciate andare con un non detto carico di ambiguità e di tornaconti personali. Stupisce che si tratti di notizie che nascono da ambienti della maggioranza o persino dallo stesso entourage di Pogliese. In questi 4 anni di amministrazione si contano più indiscrezioni sulle dimissioni del sindaco sospeso che atti amministrativi concreti. Molto sembra sia legato al Catania Calcio: Pogliese pare abbia resistito alle dimissioni solo affinché la giunta potesse scegliere la nuova compagine societaria. Fortunatamente i tifosi e un pezzo della città hanno costretto l’amministrazione a optare per Pelligra e non per altre offerte, assai chiacchierate.
Finite le argomentazioni sportive, la città resta allo sbando: senza sindaco, con un facente funzione che nessuno riconosce, senza capacità di azione, senza alcun progetto che avanza, senza spendere le ingenti risorse europee già raccolte, con la spazzatura dappertutto che si sta trasformando in un’emergenza cronica inaccettabile. Stavolta le fonti sono talmente vicine al diretto interessato che dovrebbe essere la volta giusta. Lo dico con massimo rispetto verso una persona che ha diritto di difendersi in piena libertà. Ma che non ha diritto di condannare la città all’immobilismo e di trascinarla in queste dinamiche che la stanno consumando”.

Articoli correlati

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: