Catania

“Il re muore” di Ionesco al Teatro Brancati

Eugene Ionesco da mercoledì 15 a domenica 19 verrà rappresentato in una delle sue opere più significative, ossia “Il re muore”, che vede al fianco di Edoardo Siravo, Isabel Russinova, Gabriella Casali, Alessio Caruso, Claudia Portale e Michele Ferlito, per la regia di Maurizio Scaparro al Teatro Vitaliano Brancati di Catania. Quest’opera di Ionesco, nato in Romania nel novembre 1909 e morto in Francia nel marzo 1994, drammaturgo e saggista, vede protagonista Edoardo Siravo nell’ultima regia di Maurizio Scaparro (scomparso a febbraio di quest’anno).
Sul palcoscenico, accanto all’interprete principale Siravo nei panni di Bérenger I, troviamo Isabel Russinova nel ruolo della Regina Marguerite. E ancora, Gabriella Casali che interpreta la Regina Marie, Alessio Caruso nei panni del medico, Claudia Portale in quelli di Juliette e Michele Ferlito in quelli della guardia. La colonna sonora è curata dal premio Oscar Nicola Piovani, la produzione dell’Associazione culturale Laros vanta i costumi firmati da Santuzza Calì e le scene affidate ad Antonia Petrocelli.
“Ritengo – scriveva l’anno scorso il regista Scaparro nelle sue note – che sia quanto mai necessario mettere in scena un testo di questo peso per cercare di portare un po’ più di consapevolezza nell’animo delle persone in un momento storico come questo. Pandemia e guerra stanno lasciando un segno molto forte nella nostra coscienza ed è per questo che con il cast che ho riunito e me abbiamo il compito di far riflettere e far rinascere il pubblico attraverso una storia che sembra essere stata scritta ieri”.
“Il re muore – spiega Siravo – è uno spettacolo godibile, in cui il grottesco suscita spesso anche la risata, ma una volta usciti dal teatro si porta con sé una riflessione sulla vita e sul nostro stare al mondo. Il mio personaggio è un po’ la sintesi di quello che accade a tutti noi che, soprattutto da giovani, ci sentiamo baldi e inarrestabili e non pensiamo che ci possa essere una fine, ma quando ce ne rendiamo conto ci sentiamo spiazzati. Anche se, di fatto, il finale di questo testo, in fondo, è positivo visto che si intravede un infinito azzurro…”.
Lo spettacolo andrà in scena fino domenica 19 novembre (giovedì ore 17.30, venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e 21, domenica (ore 17.30).

Teatro Brancati
Edoardo Siravo in
Il re muore
di Eugène Ionesco
regia Maurizio Scaparro
con Isabel Russinova
E con Gabriella Casali, Alessio Caruso, Claudia Portale, Michele Ferlito
Musiche Nicola Piovani
(assistente musicale Pasquale Filastò)
Costumi Stantuzza Calì
Costumista assistente Paola Tosti
Decoratrice Caterina Pivirotto
Elementi di scena Antonia Petrocelli
Assistente alla regia Alessandro Laprovitera

Info 095530153
Biglietto 25 euro (ridotto 20 euro)

Articoli correlati

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: