Eccellenze

Assegnati i premi del concorso “E’vViva la mamma”

Il concorso poetico internazionale “E’vViva la mamma” che ha avuto come apertura di sottofondo le note di Mission di Ennio Morricone eseguite dall’arpista Fabio Rizza e cantate da Fiammetta Poidomani e come splendida cornice settecentesca la facciata della Basilica della Santissima Annunziata di Ispica ha riscosso un grande successo. Dedicato a donna Raffaela Livia Fratantonio, madre dell’ideatore e organizzatore del concorso, Giorgio Fratantonio, quest’anno è arrivato alla 19° edizione.

La giuria, presieduta dalla professoressa e critica d’arte Maria Teresa Prestigiacomo, è stata composta anche da Maria Monisteri, già assessore alla cultura del Comune di Modica, dalla senatrice Marisa Moltisanti, dalla professoressa Graziana Carpentieri, editore di Canale74, e dalla signora Giulia Livia, sorella di donna Raffaela a cui il premio è dedicato.

Presenti il sindaco di Ispica Innocenzo Leontini, il parroco don Manlio Savarino, il presidente dell’Arciconfraternita SS. Annunziata Tommaso Gregni, la Pro Loco di Ispica, il duo arpa e voce Pendragon, composto da Fabio Rizza e Fiammetta Poidomani e tanti altri illustri ospiti. Per la prima volta a Ispica, il concorso dedicato a donna Raffaela Livia Fratantonio, nel tempo è riuscito a conquistare e affezionare il pubblico, come dimostra la sua longevità.:

Ad aggiudicarsi il podio i tre finalisti, i cui nomi erano già trapelati nei giorni scorsi: Antonella Pizzo 1° posto, Giovanni Schembari  2° posto e Carmelo Distefano 3° posto. Tre le menzioni speciali: a Carmelo Sessa, Elia Scionti e Franca Cavallo, i cui componimenti si sono particolarmente distinti per originalità e grazia. Alla premiazione è seguita l’interpretazione appassionante che gli attori Isabella Papiro e Miko Magistro hanno dato, prestando le proprie voci, ai componimenti vincitori.

La serata di gala, presentata da Patrizia Tirendi insieme con l’ideatore del concorso, Giorgio Fratantonio, è stata allietata anche dall’elegante voce di Angela Di Mauro. Nel corso della serata sono stati inoltre assegnati i premi per la “Mamma dell’anno”, intitolato alla memoria di Lorenzo La Monica, e “Mamma speciale”, intitolato alla fondazione Jolanda e Francesco Ciurciù.

La “Mamma dell’anno” di quest’edizione 2022 è Donata Brischetto, talentuosa mamma acese, appassionata di canto fin dalla giovane età. Passione riaccesa in età adulta partecipando alla trasmissione edizione 2022 di “The Voice Senior”, arrivando terza. Un podio meritatissimo come hanno potuto constatare gli ospiti della serata, a cui Donata Brischetto ha regalato un’esibizione entusiasmante.

Invece alla pozzallese Elena Gallaro è andato il premio “Mamma speciale”, un riconoscimento duplice, all’amore della madre e al coraggio del figlio Andrea, un portatore di disabilità fattosi eroe. Nell’estate 2021 a Pozzallo Andrea nota una donna in difficoltà in mare e senza pensarci due volte corre in suo soccorso e le salva la vita. Si tratta di una turista da Cinisello Balsamo, Mariella Kron, di cui è stato inviato il video racconto che, presa alla sprovvista da un mulinello, stava rischiando seriamente di annegare. Da allora la donna, diventata nel frattempo amica di famiglia, scrive, senza risultati, alle istituzioni perché sia dato un riconoscimento al coraggio del ragazzo, diventato il suo angelo custode. E con questo premio dedicato alla mamma, anche questo concorso ha voluto omaggiarlo.

E’vViva la mamma è una manifestazione elegante, partecipata, che anno dopo anno riconferma la dedizione con la quale il patron della manifestazione Giorgio Fratantonio organizza con stile e pathos un corcorso poetico che cresce e riscuote sempre maggiori consensi.

Articoli correlati

Back to top button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: